ORDINANZA SINDACO: SOSPENSIONE ZTL E PAGAMENTO STALLI BLU

Home ORDINANZA SINDACO: SOSPENSIONE ZTL E PAGAMENTO STALLI BLU

IL SINDACO
VISTI:
– l’articolo 50 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, approvato con
decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e ss.mm.ii.;
– il decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020;
– il DPCM 1 marzo 2020;
– il DPCM 4 marzo 2020;
– il DPCM 8 marzo 2020;
– il DPCM 11 marzo 2020;
– il DPCM 22 marzo 2020;
– le Circolari ministeriali ed interministeriali inerenti le misure e le prescrizioni finalizzate al
contenimento della diffusione del virus COVID – 19;
– i provvedimenti comunali di istituzione della Zona a Traffico Limitato (Z.T.L.) e delle aree
di parcheggio a pagamento;
– il Nuovo Codice della Strada – D.Lgs. 285/1992 e ss.mm.ii.
PREMESSO CHE:
– sull’intero territorio nazionale è stato dichiarato uno stato di emergenza epidemiologica da
COVID-19;
– con i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri sopra richiamati e con gli altri
interventi normativi sono state adottate disposizioni attuative recanti misure urgenti di
contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica in atto;
– le limitazioni alla mobilità privata, come sopra normativamente previste, hanno fortemente
ridotto il numero dei veicoli in circolazione sia in città che in periferia e nelle frazioni del
Comune di Pisa, ciò comportando un decremento delle emissioni inquinanti ed un
contestuale miglioramento delle condizioni di vivibilità complessiva nelle aree interessate;
– a seguito delle misure introdotte dal DPCM 11 marzo 2020 e dal DPCM 22 marzo 2020,
valide per tutto il territorio nazionale, con cui si sospendono le attività commerciali ed
industriali, fatta eccezione per quelle connesse alla filiera agro alimentare, ai servizi
essenziali, ai servizi e forniture di gestione dell’emergenza ed altre tipologie come definite
negli allegati ai suddetti decreti; ciò ha determinato, da un lato, drasticamente ridotta
l’esigenza di garantire la rotazione degli stalli per la sosta e dall’altro la necessità di
assicurare parcheggi prossimi alle residenze dei cittadini al fine di eliminare/limitare il più
possibile gli spostamenti pedonali dal parcheggio all’abitazione;
RITENUTO:
– necessario procedere all’urgente adozione di provvedimenti temporanei in materia di
viabilità e sosta sul territorio comunale, finalizzati alla liberalizzazione e gratuità degli stalli
a parcheggio (per facilitare, tramite sospensione del corrispettivo, la sosta a tutti i/gli
soggetti/utenti sul territorio comunale) e a garantire più ampio accesso alla Z.T.L. (Zona a
Traffico Limitato);
– comunque al fine di limitare l’impatto del provvedimento stesso ed evitare “assembramenti”
in prossimità degli esercizi commerciali aperti per la vendita di prodotti alimentari e altro,
prevedere la sospensione della ZTL in orario compreso fra le ore 11.00 e le ore 16.00;
VALUTATI i contenuti del Contratto di Servizio con la Società PI.SA.MO srl;
VISTE le disposizioni dell’art. 7 del Codice della strada di cui al D.lgs. 30/4/1992 n. 285;
VISTO il D.Lgs. n. 267/00 e ss.mm.ii.;
SENTITI i pareri del Dirigente Urbanistica, Edilizia Privata e Servizi Amministrativi Mobilità e
del Dirigente del Corpo di Polizia Municipale;
ORDINA

1. E’ consentita la sosta libera e gratuita nelle aree di parcheggio a pagamento (contraddistinti
da strisce di colore blu) in tutto il territorio comunale, dall’entrata in vigore della
presente ordinanza e fino a diversa disposizione;
2. E’ sospesa la Zona a Traffico Limitato nell’orario compreso tra le ore 11.00 e le ore 16.00 di
tutti i giorni di vigenza e fino a diversa disposizione;
3. Di dare mandato alla Società PI.SA.MO srl di adottare i provvedimenti necessari per
disporre con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione:
i. la gratuità dei parcheggi a pagamento ossia .la sospensione del pagamento
del corrispettivo della sosta nei cd. stalli blu (a pagamento) presenti su tutto il
territorio comunale;
ii. la sospensione della ZTL dalle ore 11.00 alle ore 16.00;
4. Di trasmettere copia del presente provvedimento alla Prefettura – U.T.G., alla Questura, al
Comando Provinciale Carabinieri, al Comando Provinciale Guardia di Finanza, al
Comando Polizia Municipale, alla società PI.SA.MO. srl, alla società S.E.PI. SpA;
Servizi Amministrativi Mobilità,URP, Protezione Civile, Ufficio stampa.
AVVERTE
La Polizia Municipale e gli altri Organi di polizia stradale sono incaricati di far rispettare la presente
ordinanza.
Contro il presente provvedimento gli interessati possono proporre ricorso al T.A.R. della Toscana
entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio ovvero ricorso straordinario al Presidente della
Repubblica entro 120 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio.
Il Sindaco
( Michele Conti )
“Documento firmato digitalmente ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 23ter del decreto legislativo n. 82 del 7 marzo 2005 – Codice
dell’Amministrazione digitale. Tale documento informatico è memorizzato digitalmente su banca dati del Comune di Pisa.


Download PDF


2020-03-27T10:44:55+00:00 27 Marzo 2020|News|