Sala conferenza

Home Sala conferenza
Sala conferenza 2017-02-22T19:04:29+00:00

La concessione dell’uso della Sala conferenze a terzi è subordinata alla verifica delle esigenze di Pisamo. L’uso della sala è concesso a soggetti pubblici e privati per lo svolgimento di manifestazioni quali convegni, seminari, conferenze, corsi, assemblee, nei limiti della capienza stabilita dal locale.

La sala è attualmente dotata di schermo, proiettore, notebook e microfoni. Sono disponibili 60 posti fissi con scrittoio e nell’eventualità di occasioni straordinarie altri 20 postazioni mobili senza scrittoio.

La richiesta d’uso deve essere presentata a Pisamo mediante mail all’indirizzo sartorf@pisamo.it.

La sala è concessa temporaneamente in uso previo pagamento delle tariffe stabilite dall’Amministratore Unico. I soggetti che facciano frequente utilizzo delle strutture possono richiedere la stipula di apposita convenzione, con applicazione delle particolari condizioni previste dal tariffario.

L’uso della sala è subordinato alla dimostrazione dell’avvenuto pagamento della tariffa mediante esibizione della ricevuta attestante il versamento. Le modalità di pagamento saranno inviate contestualmente alla risposta di disponibilità della sala conferenza.

L’uso della sala è consentito soltanto con la presenza continua del richiedente o suo delegato espressamente indicato nella richiesta di uso. Il richiedente, per la durata dell’uso della sala, assume la responsabilità dell’organizzazione del servizio d’ordine interno e diventa, a tutti gli effetti di legge, custode dell’ambiente concessogli in uso e responsabile della sua integrità e tutela, e risponde di eventuali danni ai locali e alle attrezzature.

Nei locali concessi in uso è espressamente vietato effettuare vendite di qualsiasi genere e sotto qualsiasi forma. Lo svolgimento di coffee break, buffet e servizi analoghi deve essere espressamente richiesto nella domanda di concessione dell’uso della sala ed altrettanto espressamente autorizzato, in spazi idonei, da parte di Pisamo. L’inosservanza degli obblighi previsti dal presente disciplinare comporta l’esclusione da future concessioni.

Qualora ne venga ravvisata l’opportunità Pisamo può chiedere la stipula di apposita polizza fidejussoria bancaria o assicurativa, per un massimale di volta in volta indicato, a garanzia di eventuali danni alla struttura o a terzi. In tal caso la concessione è subordinata alla consegna dell’originale della polizza.

In relazione alle caratteristiche e alla durata della manifestazione oggetto della concessione della sala, Pisamo ha facoltà di chiedere al concessionario il versamento di deposito cauzionale.

Qualora il concessionario rinunci ad utilizzare il locale secondo il calendario programmato, deve comunicarlo almeno tre giorni prima della data stabilita, pena il mancato rimborso di quanto versato. Nel caso in cui il rimborso delle somme versate sia dovuto, Pisamo provvederà alla restituzione entro 30 giorni.

Il Direttore di Pisamo ha la facoltà di revocare la concessione già rilasciata, con preavviso di almeno 48 ore e con comunicazione motivata, fatti salvi di casi di forza maggiore. La revoca dà diritto alla restituzione entro 30 giorni delle somme a qualsiasi titolo versate. Il richiedente non può pretendere alcun risarcimento dei danni, né esperire azioni di rivalsa in conseguenza della revoca della concessione.

 

Tariffario

Tariffa (Comprensiva IVA) Convenzione 5 giorni o oltre
Feriale 8:00 – 20:00 (escluso il sabato) € 200,00/giorno € 150,00/giorno
Feriale 20:00 – 24:00 (escluso il sabato) € 200,00/giorno € 150,00/giorno
Sabato e festivi 8:00 – 19:00 € 400,00/giorno € 350,00/giorno

-- Scarica pagina in PDF --